Jack Picone

Australia
Profile

Jack Picone, nato a Moree, nel Nuovo Galles del Sud, è un fotogiornalista e fotografo documentarista noto a livello internazionale e operativo a Bangkok.

Picone si è occupato di otto guerre negli anni '90, alcune volte ripetutamente, tra cui quelle in Armenia, Jugoslavia, Somalia, Ruanda, Palestina, Iraq, Liberia, Sudan, Angola e Asia centrale sovietica.

Si ritiene che Picone faccia parte della nuova ondata di fotografi australiani maturati negli anni '90, un gruppo che non ha solo raccontato gli eventi quotidiani, ma anche le questioni sociali più profonde che questi implicavano. Ciò è risultato particolarmente chiaro dal recente impegno di Picone nel documentare la pandemia di HIV AIDS. Picone scatta le proprie fotografie adottando un approccio posato e non invadente nei confronti dei suoi soggetti, come si vede nel lavoro che ha svolto sui remoti Monti Nuba, in Sudan. Il suo costante lavoro di fotografia documentaria richiede che interagisca liberamente con le vite di altre persone, raccontando la loro storia, iniziando a livello microscopico, per poi facilitare la comunicazione tra culture diverse a livello macroscopico.

Picone è co-fondatore del festival australiano REPORTAGE e dei laboratori Jack Picone Photography e Stephen Dupont Documentary. Ha ricevuto alcuni dei più prestigiosi riconoscimenti nel campo del fotogiornalismo e della fotografia documentaria.

© Per gentile concessione di T&G Publishing

© FUJIFILM Corporation